carabinieri autoIl piano criminoso dello scorso 30 luglio. predisposto dal 52enne Filieri Antonio, panettiere, con precedenti, prevedeva un furto in abitazione rapido e veloce. Una volta entrato previa effrazione della porta d’ingresso, il malvivente ha messo a soqquadro l’intera abitazione alla ricerca forsennata di monili ed orologi. Tuttavia, il fratello del proprietario di casa, attirato da alcuni rumori sospetti e dalla porta d’ingresso socchiusa, sapendo che il proprietario sarebbe rincasato solo in serata, si è fatto coraggio ed è entrato, sorprendendo il malfattore a rovistare in alcuni cassetti. Il Filieri, colto in flagranza a volto scoperto, prima di darsi a precipitosa fuga per perpetrare il furto dei gioielli e orologi, ha ingaggiato una colluttazione con la vittima, approfittando di un suo momento di distrazione per strattonarla e spingerla contro il muro, procurandole alcune escoriazioni. Le successive indagini condotte dai Carabinieri della Stazione di Aradeo, senza sosta e con l’ascolto del testimone oculare che ha fornito la puntuale ricostruzione dei fatti, ha portato i militari a raccogliere elementi concreti a carico del Filieri che hanno consentito l’emissione dell’ordinanza di custodia cautelare da parte del GIP presso il Tribunale di Lecce, misura che è stata eseguita all’alba di oggi. filieri antonioII Filieri, indagato per rapina impropria, ovvero esercitando violenza sulla persona per garantirsi l’impunità dopo l’apprensione della refurtiva, è stato catturato per essere condotto presso la Casa Circondariale di Lecce.

Solitudine - Loneliness

Archivio video
cinque-x-mille-comune-galatina