colacem1Dopo l’ennesima prevaricazione, la R.S.U. dello stabilimento Colacem di Galatina, in forma unitaria e compatta (dopo l’assemblea generale dei lavoratori), esprime a nome di tutti i lavoratori, totale soddisfazione per il comunicato stampa fatto dalla dirigenza, dichiarando con estrema franchezza la totale disponibilità non solo verso le istituzioni al fine di fare chiarezza sul caso ceneri provenienti dalla centrale ENEL di Cerano, ma verso tutte le organizzazioni che professionalmente si preoccupano della salvaguardia ambientale e di quanti volessero constatare di persona con quale professionalità, attenzione e rispetto per l’ambiente il personale opera in simbiosi con la Direzione di stabilimento.

Il comunicato stampa diramato dalla Direzione Colacem ci rassicura, laddove ce ne fosse bisogno, sulla condotta aziendale rivolta alla coniugazione della qualità dei prodotti in rispetto dell’ambiente e della sicurezza sul lavoro.La tutela del patrimonio ambientale è un tema che sta a cuore ad ognuno di noi, in primis come lavoratori, che con serietà, responsabilità e professionalità ci impegniamo quotidianamente per garantire un percorso di sostenibilità del processo produttivo ed un impatto ambientale di rispetto; successivamente come cittadini, orgogliosi di vivere in un territorio apprezzato ed amato da tutto il mondo.

Pertanto invitiamo chi cerca insistentemente di strumentalizzare, per interessi personali e/o politici, di non etichettare i lavoratori quali schiavi di un silenzio per un posto di lavoro in un territorio già penalizzato di suo. Auspichiamo infine una responsabile accelerazione dell’ iter investigativo da parte delle istituzioni perché venga fatta al più presto chiarezza e si possa fugare ogni sospetto per permettere ai lavoratori di tornare a lavorare con serenità.

Solitudine - Loneliness

Archivio video
cinque-x-mille-comune-galatina