tip tap jazzIl 22 dicembre, presso il Teatro comunale di Carosino, abbiamo assistito con grande stupore alla musica dell’orchestra Magna Grecia, diretta dal maestro Antonio Ciacca. Un regalo offerto ai cittadini di Carosino da parte dell’Amministrazione comunale, per poter scambiare in musica, cultura e allegria gli auguri di Natale. Questo ci dice il primo cittadino Arcangelo Sapio ad inizio serata. La scena era simile a tante altre serate di musica, le poltroncine rosse del teatro, il sipario che si apre e presenta i musicisti in perfetto stile “noir” con abiti sobri e strumenti musicali scintillanti. Il silenzio del pubblico. Ma ad un tratto ecco l’inatteso: il maestro comincia a schioccare le dita e nella sobrietà della serata entra il signor jazz, anzi la signora del jazz Ella Fitzgerald, attraverso la voce della bravissima Christie Dashiell nata a Washington e cresciuta a Greenville, Carolina de Sud, che col  suo album ‘Time AllMine’ che è già tra i primi posti tra le classifiche internazionali. Ma non finisce qui la sorpresa perché dopo alcuni brani della Singer entra in scena la Musica jazz che si fa anche passo di tip tap, con una pedana che perfettamente amplificata diventa strumento musicale insieme a quelli ufficiali della tromba, chitarra, violino, giusto per citarne alcuni. Una pedana e i piedi a ritmo di jazz  di Dancer Brinae Ali, che ha iniziato a cantare e ballare addirittura a tre anni. Il suo show più recente è stato prodotto a New York e diretto da dal grande Wynton Marsalis.

Nata ad Harlem, un quartiere di Manhattan, conosciuto per essere un grande centro culturale e commerciale degli Afro-americani, aveva già dalla sua nascita una predestinazione alla musica, dato che il quartiere è ricco di iniziative culturali e musicali, per non parlare delle voci Gospel che si sentono per le strade della città nel periodo natalizio. Ecco finalmente presentato il concerto “Christmas with Ella Fitzgerald”, “Una serata dedicata alla ‘First lady of song’ a 100 anni dalla sua nascita” ci dice il maestro Ciacca nel presentare il repertorio della serata, che va da George Gershwin a Edward Kennedy "Duke" Ellington, ma sono state arrangiate anche canzoni classiche del Natale come “White Christmas”  di Irving Berlin scritta per il film La taverna dell'allegria (Holiday Inn) nel 1942 . Un tripudio di applausi nelle esecuzioni di questi brani da parte del pubblico. Un pubblico che era improvvisamente sprofondato nei locali fumosi degli anni Venti e Trenta americani, dove si fumava e si beveva, nonostante il proibizionismo, fino a notte fonda e si sentiva buona musica, la nuova musica, quella del jazz, quella che fa girare la testa a suon di sincope, quella che va in su e in giù a ritmo sfrenato dello swing o rallentato del blues. Un miracolo. Una marcia funebre che può essere trasformata in un grappolo di note sfrenate e danzanti a ritmo di tip tap. La dancer ci ricordava i passi del charleston, un ballo di derivazione jazzistica (che si collega al rag time) diffusosi intorno agli anni Venti appunto, prima in America e poi in Europa. Di andamento veloce e brillante, a ritmo sincopato in 4/4. Quello stesso ritmo accompagnato dalle mani di chi assisteva meravigliato e felice allo spettacolo.

Un tributo a una delle più influenti cantanti jazz della storia quella del 22 Dicembre a Carosino. L’Orchestra della Magna Grecia si è alzata in piedi, insieme al pubblico per ringraziare il direttore d’orchestra, il frizzante Antonio Ciacca, pianista, compositore e direttore d’orchestra italo americano. Originario di Volturino (FG), matura come jazzista negli Stati Uniti. Antonio Ciacca ha  iniziato la sua carriera come sideman, come turnista in appoggio ad un artista famoso. Oggi è Artist in Residence presso The Pierre, A Taj Hotel, New York.All’uscita eravamo ancora ubriachi di jazz, swing e tip tap. Chi scrive era presente e insieme a un piccolo gruppo goliardico, stavamo cantando all’uscita un’altra canzone Irving Berlin, Cheek to Cheek portata “in scena” per la prima volta da Fred Astaire nel film del 1935 Top Hat. La stavamo cantando in maccheronico quando a noi si è unito il maestro, Christie Dashiell e Ali col suo tip tap. Un grande momento di felicità senza schemi e steccati. Proprio come vuole il jazz. Grazie per questa crescita umana a tutti gli organizzatori e musicisti.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Orchestra Popolare di Puglia, estratto dal concerto di Galatina di giugno 2017

Archivio video

Nuovi sapori col gusto della tradizione, e da oggi anche comodamente a casa tua

pizzicheria pastiadomicilio webEtnica, molecolare, fusion, fingerfood, streetfood, trashcooking etc.. : anche l’arte culinaria segue tendenze e mode che di anno in anno si rinnovano e moltiplicano. Leggi tutto...