opera da tre soldiIl dado è tratto! Gli italiani hanno scelto di non far toccare la Costituzione a nessuno. C’è però nel risultato del voto un significato ineludibile: infatti, lo scenario politico  dopo il referendum costituzionale è cambiato, e lo si sapeva.
Add a comment
E fu così che il popolo, il quarto stato si è alzato di buon mattino andando a votare il 4 dicembre 2016, una data che la Storia ricorderà, come si ricordano le battaglie per i diritti civili degli anni ’70. Chi ha presente la famosa campagna referendaria contro l’abolizione della legge sul divorzio? Anche lì dicemmo NO e fu un successo strepitoso. Anche oggi ha vinto la democrazia. Add a comment
costituzione italianaIn questi giorni sono state disseminate tantissime parole per spiegare l’utilità o meno di questo referendum per il quale oggi si voterà. Fiumi di parole che hanno spaccato il Paese, creando confusione, inasprendo i toni al punto tale che difficilmente in alcuni casi si potrà tornare indietro. Si sono sprecate le promesse e le pur velate minacce per i contrari alla rispettiva opinione. Add a comment
basta violenzaIl 25 novembre è stata la giornata Internazionale contro la violenza sulle donne. Ma non dobbiamo solo ricordarci in questa occasione l’importanza della donna nella nostra vita. Add a comment
Come si può facilmente notare dal sito dell’A.R.P.A. Puglia è stata disattivata, dal 2015 e senza alcuna comunicazione, la centralina “Galatina - S. Barbara" che, operativa dal maggio del 2004, rileva o meglio potrebbe rilevare i seguenti inquinanti: PM10, NO2, O3, SO2. Add a comment
note maryCi sono persone che si struggono per la perdita di chi non ha mai visto, ma ne ha sentito parlare perché era noto nel mondo della moda, degli affari, del cinema, della musica. Non condanno: io stessa ho pianto per Pino Daniele, come fosse stato mio amico di infanzia. Add a comment
italia sismicaGli ultimi terremoti di Amatrice e di Norcia, avvenuti a pochi mesi di distanza, ci fanno capire chiaramente che la mappa sismica italiana va tempestivamente aggiornata. Pertanto i terremoti della regione italiana vanno divisi in quattro tipologie che sono quella tettonica, quella vulcanica, quella d’intraplacca e il maremoto. Add a comment
sud salentoAlcuni anni fa parlavo col mio amico Franco De Vito, fotografo martanese scomparso nel 2004, sull’operosità di alcuni centri del basso Salento. Il basso Salento è quella porzione triangolare di territorio della Puglia compreso tra Porto Badisco, Leuca e Marina di Mancaversa. Esso, però, non si deve confondere col Capo di Leuca che è, invece, la parte più meridionale dello stesso compresa tra Tricase, Leuca ed Ugento. Il mio itinerario parte da Casarano e dintorni per finire, poi, a Tricase e Poggiardo, che sono i principali e più operosi centri del basso Salento Add a comment

Orchestra Popolare di Puglia, estratto dal concerto di Galatina di giugno 2017

Archivio video

Nuovi sapori col gusto della tradizione, e da oggi anche comodamente a casa tua

pizzicheria pastiadomicilio webEtnica, molecolare, fusion, fingerfood, streetfood, trashcooking etc.. : anche l’arte culinaria segue tendenze e mode che di anno in anno si rinnovano e moltiplicano. Leggi tutto...