carabinieri autoLe misure cautelari imposte dall’Autorità Giudiziaria devono essere rispettate. Lo ha sperimentato suo malgrado M.G., classe ’58, allevatore, già sottoposto al regime degli arresti domiciliari con permesso di assentarsi dalla propria abitazione solo per il tempo necessario al raggiungimento del posto di lavoro e non addirittura un’ora prima come è avvenuto nella mattinata di venerdì 7 Ottobre 2016 quando, lo stesso, è stato sorpreso dai militari della Stazione Carabinieri di Aradeo, mentre passeggiava liberamente per il centro cittadino, in un orario ben differente da quello autorizzato dal Giudice. Il 58enne infatti è stato sorpreso  nel corso di uno degli ordinari controlli ai soggetti censurati e sottoposti ad obblighi effettuati ogni giorno dai militari dell’Arma su tutto il territorio. L’uomo, per la violazione commessa, è stato deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria alla quale dovrà  rispondere del reato di evasione ex art. 385 del Codice Penale.

En.Ter. progetti, i lavori all'aeroporto di Galatina

Archivio video