sosjpgCommercianti, Artigiani, Professionisti, liberi cittadini, facenti parte del Gruppo S.O.S. GALATINA, insieme ad altre Partite Iva della provincia di Lecce e non, hanno organizzato Lunedi 18 maggio, in piazza San Pietro a Galatina una manifestazione in cui rivendicano l’assenza di un sostegno concreto a sostegno dell’economia, tanto declamato in tutte le conferenze, dai nostri governanti.

Di tutte le proposte fatte, poco o nulla è giunto alle aziende e alle famiglie. Pertanto lo scopo dell’iniziativa è quello di sensibilizzare le istituzioni Nazionali e Regionali su alcune problematiche consequenziali alla crisi economica causata dalla Pandemia.

“Noi Partite Iva, dicono gli esponenti di S.O.S. Galatina, per una questione di sicurezza sanitaria, abbiamo fatto il nostro dovere, rispettando lo Stato, chiudendo le nostre attività, dalla sera alla mattina, con enormi perdite, e con nessuna certezza per il futuro. Il Governo invece, in tutta risposta ci sta mancando di rispetto”.

In questo momento storico chiediamo alle istituzioni di metterci nelle condizioni di tornare alla normalità, con risposte realistiche e d’impatto immediato, con meno poesia e più fatti.

Ci servono iniziative che riducano i costi delle attività, risposte che non si perdano nei meccanismi della burocrazia, - vedi finanziamenti bancari - , in sostanza, chiediamo agli enti facenti parte dello Stato che siano di supporto e non di contrasto alla ns/ripartenza.

"DATECI LA POSSIBILITÀ DI GUADAGNARCI IL PANE CON IL NOSTRO LAVORO".

La manifestazione si svolgerà, rispettando le regole concordate con la Questura, dalle ore 08:30 alle ore 20:30 con la presenza in piazza di una sedia contrassegnata dal nome delle attività che hanno confermato la loro adesione, più il Gruppo P.I.N. (Partite Iva Nazionali) UFS Italia (Unione Nazionale Feste e Sagre) ed altre ancora.

INFO 327/4606566 ( Gruppo S.o.s. Galatina )

Limita il contagio da Corona Virus

Archivio video