Fast News

Archivio video

foto dentro e fuori il polo 2 1Una giornata particolare per gli alunni delle classi 2^C e della 3^C della Scuola Secondaria di I grado Polo 2 di Galatina nell’ambito del concorso “Libriamoci” con “Giochi diVersi”. Infatti, nella mattinata del 18 novembre 2021, l’attività scolastica si è spostata dall’edificio scolastico alle vie del centro storico di Galatina.

La prima tappa si è svolta nel chiostro della Basilica di Santa Caterina d’Alessandria, dove gli alunni, accompagnati dalle rispettive docenti d’italiano, Prof.ssa Rita Colazzo e Prof.ssa Ada Coluccia, si sono cimentati in canti, letture di alcuni passi della Divina Commedia e giochi medioevali come il tiro alla fune e il salto con la corda.

Add a comment
certificato etwinning polo3 643x405l'Istituto Comprensivo Polo 3 di Galatina ha ottenuto il Certificato di Qualità Europeo per l’eccellente qualità del lavoro sul progetto eTwinning “My virtual trip around Europe”.

Il progetto ha coinvolto 302 alunni e 34 insegnanti di Slovenia, Croazia, Romania, Georgia, Turchia, Italia, Islanda, Polonia e Slovacchia.

Add a comment

il muro delle bambole polo 3Manca poco più di un mese al Natale e le strade e i negozi si illuminano di mille colori per l’occasione. Ma il 25 novembre tre colori, rosa, rosso e arancione, campeggeranno sugli altri per ricordare una data tristemente famosa. Il rosa è il colore classico che si usa per indicare una donna: quando nasce una bimba, tutto il corredo si tinge di rosa, ma quella bimba, poi, deve essere protetta, per diventare una donna. In tutto il mondo il 25 novembre è celebrato con l’arancione, tanto che si parla anche di “Orange Day”. In Italia, spesso all’arancione è preferito il rosso.

Add a comment
polo treNon si  nasce con l’istinto della lettura come si nasce con quello di mangiare e bere, bisogna educare i bambini alla lettura”. 

E’ da questa citazione di G. Rodari che il nostro Istituto parte per stimolare al piacere della lettura aderendo a numerose iniziative perché leggere può davvero cambiare le cose e avere un impatto positivo sulla crescita dei nostri ragazzi.

Add a comment

foto aiuola 1Lunedì 4 ottobre si è svolta la Festa dei Lettori progettata dal presidio del libro di Noha e Galatina. Anche quest'anno questo momento festoso è stato condizionato dalle disposizioni in materia di sicurezza anti covid: distanziamento, mascherine, gel disinfettante. Nonostante queste limitazioni il clima generale è stato allegro e gioioso: adulti e bambini si sono attrezzati con colori, pennelli, semi, zappette e rastrelli e sono partiti a "disegnare" un mondo più bello.

Add a comment

romano fausto 15 1“Una giornata bellissima!” Questa è stata la frase che molti alunni hanno pronunciato oggi al termine dell’incontro che Fausto Romano ha avuto con i ragazzi dell’IISS “Laporta/Falcone-Borsellino”. L’autore galatinese, che ama definirsi cantastorie, ha presentato la sua ultima opera letteraria “Corro da quando-confessioni umoristiche di runners come te”, venti racconti che “puzzano di vita” per usare le parole di Mo Katerivu, immaginario maratoneta giapponese, che scrive la prefazione del libro.

Add a comment

locandina lettura daySappiamo tutti quanto è grande il potere della lettura: ci amplia la mente, ci fa crescere, ci aiuta a migliorarci, ci permette di viaggiare stando fermi dove siamo, ci dà il coraggio di fare ciò che desideriamo.

Ma quanto può essere ancora più potente la lettura ad alta voce? Leggere ad alta voce in qualche modo rende più vive le parole scritte sulla carta, dando loro un “corpo sonoro”, ma soprattutto genera relazioni, crea connessioni tra chi legge e chi ascolta e così l’atto della lettura esce dalla dimensione dell’isolamento per aprirsi alla condivisione.

Add a comment

manifesto festa dei lettoriLunedì 4 ottobre, alle ore 9, si darà il via alla “Festa dei lettori” edizione 2021 organizzata dal Presidio del libro di Noha e Galatina. “Ancora una volta, anche a causa delle misure anticovid, si utilizzerà la strada – comunica Eleonora Longo, Responsabile del Presidio – spazio comune da animare con il racconto di storie note e da inventare, proprio come questo strano presente”.

Add a comment