complimentiaifinalistiScacciaRischi, progetto promosso dall’Inail è il primo videogioco italiano nato per affrontare l’emergenza pandemica e per gestire i pericoli in casa, a scuola ed al lavoro. Il progetto “Gli ScacciaRischi: le olimpiadi della prevenzione” è stato premiato lo scorso novembre al “Forum PA 2020 Restart Italia” come una delle migliori esperienze sviluppate dalle amministrazioni pubbliche per rispondere ed adattarsi alle emergenze.

In tre edizioni le Olimpiadi hanno coinvolto oltre 25.000 studenti di 300 istituti scolastici pugliesi di primo e secondo grado, e 400 docenti. Solo quest’anno 6.700 studenti e 104 docenti. Da febbraio a oggi la pagina Facebook del gioco ha registrato oltre 1 milione di interazioni, e i post oltre 3 milioni di visualizzazioni. Tra gli studenti partecipanti anche i ragazzi del Polo 3 di Galatina che hanno aderito all’iniziativa promossa dall’istituto. Il Polo 3 si distingue ancora sul territorio per la promozione dell’utilizzo delle nuove tecnologie a scopo educativo. Il progetto promosso dall’Inail Puglia e dall’Assessorato alla Salute della Regionein collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale, è stato rivolto agli studenti delle scuole primarie e secondarie di I grado pugliesi che si sono sfidate, pilotando i fantastici “Safebots” e imparando nei vari livelli del gioco i comportamenti corretti da seguire per far fronte all’emergenza sanitaria, fino a raggiungere l’ultimo livello: il vaccino. I finalisti sono stati poi votati anche per i video realizzati, con il supporto dei docenti di riferimento, in cui hanno parlato della loro esperienza di gioco facendosi portatori di messaggi importanti.

Ecco di seguito i vincitori delle finali che si sono svolte dal 25 maggio al 3 giugno dell’edizione 2020/2021 le cui scuole riceveranno dei premi in denaro per il miglioramento della sicurezza scolastica.

Per la competizione individuale tra le scuole primarie, si classificano:

al primo posto Alessandro Gaetani (scuola primaria “Sottotenente F. Galiotta” di Martano - LE);
al secondo Sara Casiero (I.C. “Davanzati - Mastromatteo” di Palo del Colle - BA); 
al terzo posto è Annachiara Lillo (C.D. “Giuseppe Caiati” di Bitonto - BA); 
quarto per Antonio Antonaci (I.C. “Polo 3” di Galatina - LE) 
quinto per Elisa Carrieri (2 C.D. “Via Firenze” di Conversano - BA).


Allo stesso modo sono stati assegnati premi ai primi cinque per le scuole secondarie di primo grado.

Le finali individuali seguono di qualche settimana, le finali della gara a squadre.
A questa categoria ha partecipato la classe IV C guidata dall’insegnante Lucia De Benedictis con un bellissimo video realizzato da un gruppo di ragazze visibile a questo link https://www.youtube.com/watch?v=Que73NVUomw

Il vincitore di questa categoria è stato proprio per le scuole primarie l’Istituto comprensivo “Polo 3” di Galatina. Ancora una volta, la scuola di Galatina vince grazie all’attenzione verso le problematiche della sicurezza confermando, con questo premio, quanto già accaduto in passato con la vittoria nello stesso progetto grazie ai propri studenti della scuola primaria. Anche questa volta i proventi del premio saranno utilizzati per il miglioramento della sicurezza dell’istituto. 

Fast News

Archivio video

Congresso Nazionale