locandina bullismoParlare di Cosimo Loré non è facile. Per quei pochi che ancora non lo conoscono posso solo dire  che dopo essersi diplomato al liceo classico a Siena ha conseguito la laurea cum laude in Medicina e Chirurgia, è Criminologo Clinico, cum laude, docente di ruolo nella Scuola Medico Legale senese, è professore di ruolo di medicina legale dell’ Università di Siena, è presidente delle commissioni di esami di medicina legale dei corsi di laurea in Medicina e Chirurgia a Siena e in Giurisprudenza nell’Università di Lecce, coordinatore della sezione medico legale del dipartimento di Scienze Biomediche dell’Università di Siena, è direttore scientifico della scuola di Psicologia e Pschiatria forensi di Reggio Calabria e nel tempo libero è autore di oltre 260 pubblicazioni scientifiche in volumi, atti, riviste, cd, dvd, web.

don antonio colucciaPerché vi dico tutto ciò? Perché questa semplice persona sarà presente, presso la Sezione dell’Associazione della Polizia di Stato (ANPS) in via Calatafimi, per presentare il suo ultimo lavoro Società, Diritto, Crimine, una raccolta di studi rivolta a questioni ed argomenti di grande rilevanza ed interesse generale, il 23 febbraio alle ore 18.00. L’autore, dopo i saluti del Sindaco dr. Marcello Amante, dell’Assessore alla Cultura Avv. Cristina Dettù, del Presidente della sezione Ispettore Luigi Calò dialogherà con la dott.ssa Francesca Mariano, giudice di Corte d’Assise di Lecce. Modera l’incontro Alberto Signore.

Per rimanere nel tema della criminalità, ma questa volta minorile, quale miglior palcoscenico se non quello della Scuola per parlare di un fenomeno in costante crescita, sabato 24 febbraio, dalle ore 10.00 alle ore 12.00, presso l’aula magna della media “Giovanni Pascoli” l’ANPS di Galatina con il gruppo di Collepasso, ha pensato bene di organizzare un incontro “Bullismo,cyberbullismo, legalità ed uso corretto dei social network”.

23 febbraioAd esporre il tema agli alunni della media Pascoli ci sarà Don Antonio Coluccia, sacerdote salentino che dopo essere stato bersaglio di alcuni agguati oggi vive sotto scorta ed è il fondatore dell’Opera don Giustino, comunità Onlus che accoglie tutti coloro che vivono bord line aiutandoli a riscattarsi, con sede in una villa confiscata alla Banda della Magliana a Roma. Con lui, dopo i saluti istituzionali, i funzionari della Polizia Postale l’Ispettore capo Lucia Barbetta, l’Assistente Capo Fabio Saladino, la Dirigente scolastica del Polo1, dott.ssa Anna Antonica, l’avv. Francesco Stomaci e l’avv. Marta Rossetti.Due giorni di full immersion proposti dai poliziotti in pensione su contenuti di scottante attualità ai quali non possiamo non partecipare.

Presentazione dell'ex Complesso monastico delle Clarisse ristrutturato

Archivio video
cinque-x-mille-comune-galatina