rossano marraDa molto tempo non utilizzavo più questa tastiera per scrivere qualcosa da poi pubblicare su inondazioni.it, oggi però solo la scrittura può rasserenarmi da un tragico evento inaspettato. In questa fredda giornata di inizio anno una notizia sconvolgente mi ha chiuso il cuore. In macchina lungo l’autostrada per Roma ho ricevuto il messaggio che l’amico Rossano Marra, il direttore di questa testata e de “il galatino”, non è più con noi. Ho dovuto fermarmi per chiamare, chiedere, sapere se ciò che vedevo scritto su un freddo messaggio fosse vero. Rossano non c’è più, gli amici più cari me lo hanno confermato. La giornata è diventata ancora più fredda.

Ci eravamo lasciati con Rossano lo scorso venerdì, dopo una riunione per discutere sul futuro del giornale, aggiornandoci a venerdì prossimo. Rossano venerdì non ci sarà!

I 600 km per raggiungere la capitale sono diventati pesanti. Spenta la musica, mi sono immerso nei ricordi. Perché quelli rimangono. Non ho risposto più al cellulare, perché mi è sembrato sentire Rossano dirmi, come lo scorso venerdì, “lo vuoi spegnere e parlare un po’ con noi?”.

Ora purtroppo non possiamo più parlare, non possiamo più scherzosamente prenderci in giro politicamente. Lui di una destra romantica ed io di una sinistra passata, continuavamo sempre a punzecchiarci. Ma nonostante tutto a stare insieme, a collaborare, ad essere soprattutto amici.

In particolare negli ultimi anni, quando abbiamo iniziato ad editare come APS Inondazioni il quindicinale “il galatino”, eravamo diventati una grande famiglia, insieme a Piero, Salvatore, Raffaele, Gianluca, Carmine, Fabrizio, Daniela e tanti altri.

Ora ci sentiamo tutti un po' più soli. Ci restano i suoi scritti, le sue parole, ma ci resta soprattutto la sua voglia di far continuare a vivere un giornale a Galatina e per Galatina.

Rossano comunque resterà insieme a Noi, non sarà certo un crudele destino a cancellare, un uomo, una storia, un Amico.

Alla moglie Rosy e ai figli Federico con Alessandra Verardi e Francesca con Andrea Giannini, giungano le più sentite condoglianze da tutta la sua redazione.

Lucio Dalla - L'anno che verrà

Archivio video
droghe e giovani web721305b5 d09b 49d4 888b 462f8f48cff29f0a34cc 001e 472f a400 23ea4e195ae1
regala salute