locandina piazza vecchia csGiovedì 4 e venerdì 5 gennaio, a raccontare queste storie saranno i vicoli più nascosti e misteriosi del centro storico di Galatina per la rassegna “Piazza Vecchia – La strada racconta”. Un evento corale, che vede la partecipazione, insieme al Comune di Galatina, di realtà come Salento Km0, Meditfilm, Il Tempo di Momo, Arci Eutopia, IAT Galatina.

Tra le bancarelle del Mercatino agricolo e dell’artigianato, il dedalo di vicoli tra Piazza Vecchia e piazzetta Arcudi, sarà il palcoscenico attraverso il quale la poesia e la storia della città parleranno a viva voce tramite allestimenti, visite guidate a cura dello IAT, passeggiate narrative con Raimondo Rodia, le “Lettere alla strada” a cura di Maira Marzioni, reading di poesia in vernacolo a cura di Giuseppe Greco. E ancora, mostre di fotografia e arti grafiche di Kuma, Meditfilm, FuzzBeard, Andrea Moriero. In un’atmosfera dal sapore di realismo magico, le storie dell’antica Casa Vignola, del vecchio Casino, degli architravi e delle maschere apotropaiche, saranno parte del tesoro disvelato agli occhi dei visitatori. Non mancheranno il vino e il buon cibo, rigorosamente locale e biologico.

Sul lastricato di piazza Vecchia, il 4 gennaio si esibirà il duo Mattia Manco e Flavio aprile – fisarmonica e percussioni – per un viaggio verso l’Egeo con le sonorità greche, seguito dalla selezione di Dj Karakino. Venerdì 5, sarà la volta del quartetto Jeangot , che animerà la piazza con gipsy jazz e swing manouche. “Piazza Vecchia – La strada racconta”, realizzato anche grazie ad alcune attività commerciali galatinesi, sarà la prima edizione di un evento che intende ridare vita ad uno dei più ricchi e affascinanti centri storici della provincia di Lecce.

La Notte della Taranta 2018

Archivio video