asl lecceUn piano in tre mosse per il completo avviamento del Poliambulatorio di Martano: accogliere in spazi idonei i medici di Medicina Generale, avviare il servizio di Dialisi, attivare la nuova Radiologia.   

Si basa su questi nodi da sciogliere nell’immediato, la “terapia” messa a punto dalla Direzione Generale ASL Lecce per affrontare e risolvere la situazione. L’obiettivo è rendere pienamente fruibile la nuova struttura del Distretto Socio Sanitario di Martano, che confluirà nella rete aziendale dei Presidi Territoriali di Assistenza. I medici di base potranno svolgere da subito l’attività negli spazi individuati all’interno del Poliambulatorio. Per venire incontro alle loro necessità e a quelle dell’utenza, la Direzione Generale ha prospettato soluzioni che hanno trovato condivisione. Lunedì prossimo, poi, sarà definito il programma operativo per il trasferimento della Dialisi dalla struttura di Calimera a Martano. Più complesso, infine, l’intervento che riguarda la sistemazione del seminterrato del Poliambulatorio che dovrà ospitare i Servizi di Radiologia. A questo proposito, la Direzione Generale ha dato mandato al direttore dei lavori di predisporre un progetto di completamento del piano seminterrato, da finanziare con risorse FESR già disponibili, per poter allocare la Risonanza Magnetica, il Mammografo, strumenti ad alta tecnologia già acquistati, e l’apparecchio radiologico telecomandato, per il quale si procederà all’acquisto al più presto.   La Direzione Generale prevede quindi di poter completare l’attivazione del Poliambulatorio di Martano in tempi più che ragionevoli.

VII Festival Canoro del Centro D.I.R.E.

Archivio video
volley