francesco colaciCari concittadini, una nuova unità di intenti coinvolge la nostra collettività. Da domenica mattina tanti concittadini e lavoratori della sanità si sono messi in fila davanti al nostro gazebo, posto davanti all’ingresso dell’ospedale, per dare la propria adesione alla campagna in difesa dell’ospedale. Add a comment

andrea coccioli 1Il Presidente Emiliano ha concesso a tutti i ragazzi la possibilità di non andare a scuola. Ha dato alle famiglie la possibilità di scegliere. Strana soluzione quella di far scegliere alle famiglie.

La scuola in presenza serve a tutti. Lunedì i ragazzi saranno per la maggior parte a scuola e per chi decidesse di non riprendere in presenza, i prof sono già attrezzati per fare didattica a distanza. Nessun problema, lo hanno fatto già durante il lockdown di marzo aprile e maggio 2020. Certo, il collegamento internet risulta ancora insufficiente ma forse chi scrive i provvedimenti per fare della scuola un servizio a domanda e fa scegliere le famiglie, questo non lo sa.

Add a comment

villa 1La storia del cane, amico dell’uomo, è vecchia di 10 mila anni, risale infatti all’era del neolitico. Il cane è fedele, di aiuto, e di compagnia per l’uomo. Oggi, a causa della crisi dei rapporti sociali causata dal virus, il cane è diventato per l’uomo l’oggetto capace di riempire lo spazio esterno vuoto con l’affetto riempiendo le relazioni sociali. Il cane così evita l’abisso della paura, soccombe e sostiene l’inconscio contro ola solitudine malata. Il cane è esibito come oggetto di affetto, di piacere, quasi d’amore.

Add a comment

fonografo 1Fino alla seconda metà dell’Ottocento la possibilità di ascoltare la musica entro le mura domestiche era preclusa. Nel 1857 il famoso libraio e stampatore francese Edward Leon Scott de Martinville creò il fonoautografo, il primo apparecchio in grado di registrare la voce umana. Esso era caratterizzato da un motore meccanico simile a quello degli orologi azionabile mediante una manovella che faceva muovere una puntina di diamante su un cilindro di vetro affumicato posto su un altro cilindro interno di pelle di maiale.

Add a comment

no taglio parlamento 1Gentile Direttore, caro Tommaso,

da cittadino e da studioso (prima che il mio percorso professionale prendesse altre strade) di diritto costituzionale mi sento in dovere di condividere con te e con i tuoi lettori alcune riflessioni in merito ad un tema tanto cruciale, per la qualità della nostra democrazia, quanto sottovalutato dai territori, soprattutto quelli invasi in queste settimane da volti sorridenti che chiedono il nostro voto in vista delle elezioni regionali.

Add a comment
francesco colaciCaro Direttore, Cari Concittadini, sarebbe bello che questo periodo non finisse mai. Stiamo assistendo a fenomeni mirabilanti, la cui concentrazione nel tempo e nella nostra città fa pensare ad un che di soprannaturale. Se non ci credete, pensate solo a quello che è accaduto in questa settimana. Come forse ricorderete, alcuni mesi or sono, avevamo fatto un appello ai nostri politici per un’azione comune, tesa al completamento della tangenziale, con il collegamento tra via Roma/ via vic. due trappeti e la provinciale Galatina/Copertino. Avevamo individuato una variante che, seguendo il tracciato di una via ed un ponte campestre già esistente, potenziato ed ampliato con circa un milione di euro, potesse consentire di eliminare i passaggi livello delle FSE, permettendo l’accesso diretto all’Ospedale. Nessuna risposta è pervenuta per mesi. Add a comment

dsc 8816 resized 20200724 114327935 1La pandemia ha fatto emergere tutte le criticità di una sanità “malata”. Quella che era ritenuta una sanità di eccellenza, come quella lombarda, ha evidenziato come un sistema sanitario prevalentemente privato e interessato al profitto sia un sistema da rivedere.

È lo Stato che deve farsi principalmente carico della salute dei propri cittadini, attraverso un servizio sanitario nazionale che sia omogeneo su tutto il territorio nazionale.

Le risorse messe a disposizione dall’Unione Europea rappresentano una opportunità da non sottovalutare.

Add a comment

infermieriFacciamo appello alla Città affinché si potenzi e si affianchi lo straordinario lavoro del reparto malattie infettive del nostro ospedale che, in questi giorni così difficili, è punto di riferimento della battaglia al covid19 per tutta la provincia di Lecce. I medici, gli infermieri, gli O.S.S. e il personale tutto stanno lavorando senza risparmiarsi.

Add a comment

App Immuni “Un piccolo gesto, per un Grande Paese”

Archivio video
whatsapp image 2020 09 08 at 15.23.06
galagym