tarantismoCinquant’anni fa la morte di Ernesto De Martino e si dice che la cultura, protagonista delle sue ricerche, è più viva che mai. Si certo, se non ci fosse cultura che uomini saremmo? Quando i quarant’anni dalla sua morte furono celebrati a Galatina con un convegno internazionale presso il quartiere fieristico, Galatina fu al centro dell’attenzione per una produzione culturale unica nel suo genere. Poi, fu la volta di un altro convegno internazionale, quello su Diego Carpitella, Add a comment
sindacatoE’ tempo di nuovi assetti politici in Italia. “Nuovi” si fa per dire, visto che per la maggior parte, queste dinamiche riguardano personaggi vecchi lanciati verso orizzonti politici purtroppo, già visti. Da un’analisi sommaria, per l’ennesima volta, il panorama politico che si appresterebbe a cambiare,  si conferma ancora un volta autoreferenziale, dimostrando di rispondere solo a se stesso e solo alle sue logiche interne. Poco ha a che fare con la vita dei cittadini la lotta che si tra consumando, ad esempio, tra le fila del Carroccio. Add a comment
festa-del-papaOnora il padre è uno dei primi comandamenti dell'antico testamento e uno dei primi insegnamenti che si impone, o meglio si imponeva ai bimbi in tenera età; era un germe di timore reverenziale, di rispetto dell'autorità e delle gerarchie che si impiantava fin da piccolissimi. Il padre era una burbera figura alta e robusta, spesso dalle mani nodose e callose, di poche parole, che raramente si lasciava andare a gesti teneri, carezze e sorrisi: per questo c'era la mamma. Add a comment
il tempo e inconscioVi siete mai chiesti qual è la prima cosa che facciamo appena svegli? C’è chi si stiracchia, chi guarda fuori dalla finestra alla ricerca di un raggio di sole, chi sbuffa, chi borbotta, chi sbadiglia. Tutto ciò dopo o poco prima di aver lanciato un’occhiata all’ora. Tutti i nostri risvegli cominciano con il prendere atto dell’ora in cui ci troviamo e a seconda di questa prendiamo le nostre decisioni: restiamo ancora un po’ a letto Add a comment
festa-della-donna
In occasione della Giornata Internazionale della Donna dell’8 marzo, il Dipartimento Area Tutela Vittime di Fratelli d’Italia Alleanza Nazionale, coordinato dalla leccese Tiziana Montinari, sensibilizza le amministrazioni comunali di tutto il territorio nazionale  su uno dei  tanti ambiti di discriminazione che è la toponomastica comunale.
Add a comment
quotidianiLeggo lentamente. Lo so, me lo dice mia moglie, me lo dicono in tanti: “Michele sei troppo lento, dai su andiamo, io ho letto, poi ti spiego”. Non ce la faccio a leggere per strada un cartello pubblicitario (mi incuriosisce tutto ciò che è scritto in piccolo in fondo a destra o di lato), non riesco a carpire cosa ha scritto il mendicante su un cartone per chiedere l’elemosina Add a comment
regno-delle-due-sicilieMi è capitato per caso di imbattermi in un triste racconto. La tristezza però ha avuto ragion d’essere perché, di fatto, si tratta di una storia vera, di persone comuni, come me o voi che state leggendo qui, e di un posto neanche tanto distante da casa nostra.Si tratta diorti fertiliinquinati dal ricatto occupazionale, di malattie mortali, Add a comment
mattarellaC'era anche due anni fa in situazione non molto diversa, la sua storia non si distingueva molto da quella aggiornata ad oggi. La persona era la stessa, doti umane uguali. Che io ricordi il suo nome rientrava tra i papabili, ma non se ne fece nulla, preferirono agitarsi molto, o finsero di farlo, per proclamare Re Giorgio come salvatore unico della patria. Ora ci sono riusciti, hanno nominato Sergio Mattarella presidente della Repubblica. È forse l'unica personalità con un passato politico di cui nessuno riesca a dire nulla di cattivo ed incisivo. Add a comment

VII Festival Canoro del Centro D.I.R.E.

Archivio video
volley