giuseppe spotiIl tema inerente la salvaguardia ambientale e la tutela della salute pubblica rispetto ai rischi ed ai pericoli derivanti dall’amianto è sempre d’attualità e di primaria importanza.


Decontaminare, smaltire e bonificare  le aree ed i fabbricati interessati da materiali contenti amianto diventa pertanto fondamentale ed in quest’ottica si colloca l’Avviso regionale per la presentazione di domanda di contributo finanziario a sostegno dei comuni per le spese relative ad interventi che vanno in questa direzione.


Peccato però che ancora una volta Galatina risulti assente ingiustificata dalla graduatoria contenuta nella determina dirigenziale n. 137 del 31 maggio 2018, non avendo fatto pervenire in Regione nessuna domanda di partecipazione. Un fatto grave e non isolato purtroppo, che testimonia l’indifferenza e la superficialità di una maggioranza troppo impegnata in questioni extra politiche che sottraggono tempo e risorse necessarie per mettere a disposizione della città finanziamenti e contributi vitali per la sua riqualificazione, soprattutto in considerazione del fatto che siamo una situazione di predissesto.


Il Sindaco e l’Assessore all’ambiente Cristina Dettù dovranno spiegarci pubblicamente ed in consiglio comunale, in cui presenteremo un’interrogazione a riguardo, perché Galatina si è lasciata sfuggire questo ed altri finanziamenti, lasciando il nostro territorio nel degrado e nel rischio di contaminazione da amianto.


Purtroppo constatiamo con amarezza che in piena continuità con l’ex Assessore all’ambiente Roberta Forte che si ergeva a paladina dell’ambiente soltanto a parole, salvo bloccare inspiegabilmente per anni la realizzazione dell’ecocentro, si colloca l’Assessore Dettù che dopo qualche dichiarazione di rito inerente la salvaguardia del territorio sta palesando la sua totale inadeguatezza nel far fronte ai problemi quotidiani, che sono sotto gli occhi di tutti, che interessano sia il centro che le periferie della nostra città.


Dalla lettura delle graduatorie di questi importanti finanziamenti si evincono con chiarezza l’impegno e le capacità politiche di comuni più piccoli di Galatina, che però hanno le idee chiare e le competenze giuste per dare una prospettiva di sviluppo alle proprie realtà.


Nella nostra città invece, Sindaco, Assessori e consiglieri comunali piuttosto che rimboccarsi le maniche per intercettare risorse necessarie al rilancio ambientale, economico, commerciale, turistico, pensano quasi esclusivamente ad essere presenti sui social network per dire che si sta andando oltre mentre invece si sta solo andato verso il baratro.

Il videoclip per la lotta contro i tumori "Indietro non si torna"

Archivio video
nuova programmazione