movimento 5 stelle"Siamo al fianco del Deputato Leonardo Donno nella battaglia di legalità intrapresa in materia di occupazioni abusive delle case popolari in Provincia di Lecce, sollecitando la Ministro degli Interni, la Prefettura ed i sindaci all'urgente attivazione.



Un'operazione di stimolo che abbiamo richiesto dal basso, essendo noi consiglieri comunali quotidianamente a contatto con la sottrazione di diritti e di dignità che sono costretti a subire i cittadini onesti, sia che siano inseriti in comunità ove spesso vige la legge del più forte o che, pur avendone diritto, non hanno la possibilità di ottenere la legittima assegnazione e occupazione.

Sempre più diffusamente le "case popolari" sono luoghi in cui il disagio sociale si concentra e si scarica proprio sul più debole e si perde la cognizione del bisogno reale, perché questo si mischia fatalmente con la delinquenza e l'arroganza a causa della lentezza con cui le Istituzioni intervengono.

Ci ha lasciati sbigottiti scoprire che il fenomeno, nella nostra provincia, assume dimensioni anomale e registra inerzie intollerabili, anche solo nei confronti delle province vicine. Una situazione di cui una certa politica è la principale responsabile, se non proprio complice.
Abbiamo bisogno di un intervento forte, deciso e coordinato dei sindaci, delle Autorità di pubblica sicurezza, dei Servizi Sociali e degli Enti gestori degli immobili e dei servizi pubblici, ma soprattutto della Politica, per ripristinare la legalità e smettere di soffocare l'onestà.

Non solo sgomberi ma anche e soprattutto: monitoraggio delle procedure di assegnazione, per evitare abusi e favoritismi; modifiche normative mirate a superare le gestioni condominiali intermediate dalla figura dell'amministratore, per salvaguardare i diritti individuali degli occupanti; un adeguato coordinamento operativo con il Reddito di Cittadinanza, per evitare che finisca nelle tasche di chi non rispetta la legge e allo stesso tempo funga da reale garanzia di un alloggio attraverso l'implementazione di un efficiente sistema di "alloggi popolari"; interventi tecnologici, ove possibile, per trasformare gli impianti da comuni ad individuali; un più razionale quadro normativo per l'impiego del bonus idrico e controlli serrati sugli allacci abusivi e sulle morosità colpevoli, introducendo nuove cause di decadenza dal diritto di occupazione.
Questi alcuni degli obiettivi che chiediamo di perseguire a tutti i livelli, a partire da quello regionale, già impegnato nella stesura del programma politico per l'imminente competizione elettorale 2020.

Da parte nostra continueremo l'azione di monitoraggio a partire dalla richiesta di attivazione espressamente rivolta ai Sindaci, di cui chiederemo riscontro nei Consigli Comunali.

I Consiglieri Comunali del M5S:
Arturo Baglivo (Lecce)
Paolo Pulli (Galatina)
Francesca Sodero (Tricase)
Antonio Izzo (Maglie)
Massimo Scarpa (Trepuzzi)
Giampaolo Falco (Cavallino)
Antonio Parlageli (Lizzanello)
Stefano Colizzi (Aradeo)
Antonio Orlando (Corsano)
Francesco Ciardo (Gagliano del Capo)

App Immuni “Un piccolo gesto, per un Grande Paese”

Archivio video
whatsapp image 2020 09 08 at 15.23.06
galagym