Appesantiti e affaticati dai pranzi e dalle cene pantagrueliche che hanno caratterizzato le nostre vacanze natalizie, cerchiamo di ritornare alla normalità.Non è necessario ricorrere a chissà quali infusi o preparazioni, basta guardarsi intorno, la natura ci offre tutto ciò di cui abbiamo bisogno. Gli ortaggi di stagione sono più che sufficienti per ritrovare il giusto equilibrio.

Partiamo dalle carote che, grazie all’elevato contenuto di betacarotene (precursore della vitamina A), ci aiutano a ridurre i livelli di colesterolo LDL, mantenere sane le mucose di polmoni, naso e gola, prevenendo il rischio di infezioni, proteggere dall’invecchiamento l’occhio e la cataratta, recenti studi sostengono inoltre che queste sostanze possono offrire protezione nei confronti di alcuni tipi di tumore: pelle, polmoni e cavità orale. Contengono inoltre olii essenziali che conferiscono ad esse proprietà diuretiche e sedative. Possiedono notevoli quantità di calcio, fosforo e magnesio, necessari per il tessuto osseo, i muscoli, i nervi e capelli.

Dobbiamo menzionare per forza i finocchi che hanno incredibili proprietà digestive e carminative perché, grazie ai molteplici olii essenziali, aumentano la secrezione dei succhi gastrici favorendo così la digestione, diminuiscono il gonfiore addominale e la flatulenza grazie al contenuto di acido aspartico. Contengono flavonoidi e vitamina C, molecole antiossidanti che prevengono l’invecchiamento dei tessuti, favoriscono l’attività del sistema immunitario prevenendo il rischio d’infezione. Secondo alcune ricerche, il finocchio ha un effetto galattogeno, ossia promuove la produzione del latte materno. Contiene una sostanza aromatica chiamata anetolo che ha eccellenti proprietà nel ridurre gli spasmi addominali e le coliche renali. Contiene una buona quantità di fibra che aiuta a ridurre i livelli di colesterolo e regola la funzionalità intestinale.

Nella prossima uscita, continueremo il nostro viaggio all’interno degli ortaggi e della frutta di stagione.

Vi ricordo che consumare ortaggi di stagione fa bene doppiamente alla nostra salute perché sicuramente queste piante hanno bisogno di minori trattamenti chimici rispetto a quelle fuori stagione e, ovviamente, fanno bene anche alle nostre tasche.

Il videoclip per la lotta contro i tumori "Indietro non si torna"

Archivio video
nuova programmazione