sabrinaDi origini pugliesi, Sabrina Schiralli esordisce nel mondo della musica accompagnata da tre bravi musicisti come Claudio Gala alla batteria, Gennaro Di Gennaro alle chitarre con lei che si districa tra pianoforte, oboe e campionatura. Il lavoro di esordio interamente autoprodotto, mette in risalto il talento dell’artista che si districa a meraviglia con cover di Lennon, Vaco Rossi, Paolo Conte e tanti altri ai quali, Sabrina Schiralli sembra essere legata.

Ma c’è anche una composizione dell’artista che chiude l’album, Torno qui, che non è da meno in interpretazione e gusto. Il suo è comunque un amore tutto musicale, almeno a stare a ciò che si ascolta, amore che è anche influenza di grandi nomi della musica italiana e non solo. Di Innamorata poi ciò che risalta subito ad un’ascolto attento sono l’eleganza con cui gli arrangiamenti sono realizzati oltre che un approccio dell’artista che è quanto di più fedele si possa credere. A ciò si aggiungono belle ventate di un pop nostrano, un modo del tutto personale di rileggere ed interpretare i brani, come è il modo del tutto personale di riscrivere ed interpretare le canzoni contenute in questo lavoro che, oltre alla bravura dell’artista, fa intravedere quanto la terra di Puglia sia creativa.

Link Spotify

App Immuni “Un piccolo gesto, per un Grande Paese”

Archivio video
whatsapp image 2020 09 08 at 15.23.06
galagym