slide volley in amicizia 2 1È stata una grande festa. "Volley in Amicizia", l'iniziativa voluta da Showy Boys Galatina e ACSI Don Tonino Bello Molfetta, si è confermata una bella occasione per promuovere la pallavolo tra i più giovani, in un clima di divertimento, sano agonismo e piena condivisione. Il complesso sportivo San Domenico Savio di Galatina ha ospitato Sabato 26 giugno la squadra under 13 delle due società per una gara amichevole che ha visto la partecipazione dei piccoli atleti che hanno così potuto trascorrere una giornata diversa da tutte le altre con l'obiettivo di stringere nuove amicizie grazie ad una passione comune, quella del volley.

Prima l'attesa per l'arrivo da Molfetta della nutrita comitiva e poi una volta giunti sul posto la voglia di prendere subito in mano quel pallone e scendere in campo. Prima però un veloce rinfresco dopo due ore di trasferta in auto e via con la fase di preparazione alla gara. Si chiede subito la disponibilità a due genitori a refertare e a dirigere l'incontro. Un modo simpatico per rendere partecipi anche gli adulti presenti. Prima di fischiare l'inizio del match, un momento importante con la consegna al team molfettese di una targa ricordo. Poi, via alla sfida sotto lo sguardo attento dei genitori che, vista la calura di questo sabato mattina, avevano già provveduto ad organizzare un loro spazio al riparo da sole pur sempre in modalità tifosi della curva sud.   

L'iniziativa ha così raggiunto un secondo scopo vale a dire coinvolgere le famiglie che hanno incitato i giovani pallavolisti e soprattutto condiviso ogni momento della lunga mattinata. Sfidando il gran caldo di fine giugno, i ragazzi della Showy Boys Galatina guidati da Flavio Frisenna e i pari età di Don Tonino Bello Molfetta con il loro allenatore Vito Avellis si sono affrontati in tre set e, come nello spirito di una amichevole che si rispetti, ogni atleta ha trovato il suo spazio in campo.

Tanti sorrisi, urla di gioia, qualche delusione per un punto mancato, l'incitamento del pubblico presente, il gustare degli ottimi pasticciotti, il dissetarsi al fresco del gazebo tra un set e l'altro, tutto ha reso speciale questo appuntamento, ogni singolo attimo vissuto e condiviso con ognuno dei presenti. Solo per la cronaca sportiva, il tabellino finale ha segnato la vittoria per 2-1 della formazione barese e vedere l'esultanza di questi ragazzi, quasi a tirar fuori quanto "represso" in questi lunghi mesi di emergenza pandemica, è stata un'emozione stupenda. La gioia negli occhi di tutti i ragazzi è qualcosa che rimarrà impresso a lungo nella mente di ognuno di noi.

"Ringrazio la Showy Boys Galatina per aver condiviso con noi questa iniziativa davvero ben organizzata, non ci aspettavamo questa accoglienza - dice Vito Avellis, tecnico del team molfettese - i ragazzi non si sono potuti allenare per tanti mesi a causa del Covid e avevano una grande voglia di divertirsi in campo dopo poche settimane di allenamento. Abbiamo poi unito lo sport allo svago e al divertimento con un pomeriggio in spiaggia. Dopo l'estate saremmo lieti di ospitare il gruppo galatinese nella nostra città per ricambiare la loro ospitalità".

Per la società biancoverde, padrona di casa, è il dirigente Dario Serra a manifestare la soddisfazione per "un evento che i ragazzi conserveranno nei loro ricordi non solo sportivi. Noi adulti e genitori, ricopriamo un importante ruolo di educatori e abbiamo il dovere di spiegare ai ragazzi l'importanza dello sport e di tutto ciò che ad esso è legato in maniera diretta. Una bella iniziativa come 'Volley in Amicizia' insegna proprio questi valori e quindi dovrebbe essere ripetuta. Grazie ai nostri gentili ospiti che ci hanno onorato della loro presenza con l'augurio di rivederci molto presto in quel di Molfetta".

La mattinata si è conclusa con il momento della premiazione e la consegna delle medaglie ricordo prima del rompete le righe per cercare refrigerio con un tuffo nel mare del Salento.

Fast News

Archivio video