sbv underE’ a trazione blu-celeste galatinese, con marchio SBV OLIMPIA, la testa delle due classifiche dei campionati di categoria U.18 e U.16. Con cinque vittorie su altrettante gare, quindici set vinti e nessuno concesso agli avversari, i giovani di mister Dicillo tengono a distanza di sicurezza il Leverano(+5) e con +4 punti il Lecce Volley di cui saranno ospiti il 02 dicembre.

Anche il percorso dei più giovani Under 16 guidati da Laura Pendenza ha avuto un avvio promettente conquistando quattro successi su quattro gare. Non è stato un filotto secco da tre punti quello conquistato da capitan De Matteis e compagni, perché piegare alla “Giovanni XXIII” al tie-break un’Azzurra Alessano indomabile, è stato veramente difficile sotto il profilo tecnico ed agonistico.

Basta guardare la sequenza dei set per avere un quadro globale dell’andamento della gara: nel primo i galatinesi costruiscono margini rassicuranti (7-2, 19-12, 21-17) per poi subire una fiammata degli ospiti capitanati da Ciardo (23-20) che vengono fermati sul 25-22.

La seconda frazione è devastante per i locali: il servizio di Bello e compagni crea difficoltà in ricezione aprendo due break abissali (4-9,6-14) a favore del sestetto di mister Negro. Perdono smalto e fiducia Perrone e Nava, De Matteis è ben murato, Arcadi ha difficoltà a costruire e si viaggia su un punteggio di 9-20, preludio inevitabile al pareggio dei set per 15-25.

La preoccupazione di mister Pendenza è quella di non perdere mentalmente i suoi dopo un set così abulico: l’avvio non la conforta, tanto da chiedere la sospensione sul punteggio di 1-8 e 13-20. De Matteis attacca da tutte le posizioni, trascina i suoi e chiude in risalita, sia pur perdendo la terza frazione per 21-25.

La reazione della squadra del presidente Panico è innescata: rispondono positivamente Perrone e Magurano, Giannuzzi fa valere la sua mole, ma il punteggio è sempre saldamente in favore degli ospiti che segnano un break importante sul 15-20. Mister Pendenza utilizza il time-out e incoraggia i suoi: ha poco da spendere con una panchina corta per fare affidamento sui giovanissimi Cucurachi, Vallone,Toma e Panico.

Arcadi molto concentrato al servizio mette in crisi la ricezione ospite (18-20) e sorpassa l’Alessano (21-20) che brucia i due time-out a disposizione: non servono le sospensioni perché si arriva a 25 concedendo agli avversari solo il punto numero 21. Parità dei set, due per parte e tutto si decide al quinto parziale.

Ora il sestetto galatinese è carico di adrenalina: gli avversari sembrano sgonfiarsi. Errori in attacco e ricezione insufficiente rendono concreto il vantaggio della SBV che non molla(6-4,10-7,13-11) fino all’attacco finale del capitano De Matteis che chiude la gara con una schiacciata da posto 2 per il 15-12 finale.

Vittoria della determinazione quella della Salento Best Volley, con una prova di carattere che dopo un secondo set deficitario avrebbe abbattuto anche un bue. Non si dimentichi, a riprova della grande prestazione offerta, che gli avversari sono i maggiori candidati al titolo provinciale, potendo contare su elementi di spessore e su una panchina lunga.

Bravi ragazzi, tutti,nessuno escluso.

TABELLINO   SBV OLIMPIA GALATINA-AZZURRA ALESSANO 3-2(25-22,15-25,21-25,25-21,15-12)

ALESSANO:CHIARELLO,RUSSO,COPPOLA,SODERO,CIARDO,PRONTERA,BELLO,CORVAGLIAERRICO,BRAMATO,CASI,BLEVE All.Piera Negro

GALATINA:TOMA,CUCURACHI,PERRONE,VALLONE,DEMATTEIS,ARCADI,MAGURANO,

GIANNUZZI,NAVA,PANICO S. All.Laura Pendenza

Volley: Efficienza Energia vs Volley Marcianise 3-0

Archivio video
senza titolo 1 recuperato